Osservatorio solai 2018

Sfondellamento aula

2018: i dati confermano che il solaio è l’elemento più critico negli edifici!

Anche quest’anno l’Osservatorio Solai ha analizzato i casi di cronaca legati ai problemi del costruito per conoscere le patologie più critiche negli edifici. Negli ultimi anni, infatti, si sta evidenziando una crescita di episodi di pericolo all’interno del parco immobiliare ed è importante conoscere i rischi più diffusi per poterli disinnescare.

Priorità solai: oltre la metà dei casi è legata al solaio

Nell’Osservatorio Solai 2017 erano stati indagati 255 casi di cronaca riguardanti la sicurezza degli edifici e, di questi, ben il 45% era legato a problemi del solaio. Quest’anno la percentuale degli episodi legati alla salute dei solai aumenta, arrivando a coinvolgere il 55% dei casi.

I casi di cronaca sui rischi degli edifici registrano che
nel 2018 il 55% degli episodi è legato ai problemi del solaio.

Problemi ai solai 2017 e 2018

I rischi legati ai problemi del solaio
sono aumentati del 10% rispetto all’anno precedente

Lo sfondellamento è ancora il fenomeno più diffuso

Concentrando l’attenzione sui casi di cronaca legati al solaio, emerge che il 91% degli episodi è determinato da problemi non strutturali, ovvero sfondellamento e distacco di intonaco. Per sfondellamento si intende il distacco e la successiva caduta della parte inferiore delle pignatte. È un fenomeno spesso sottovalutato in quanto non compromette la stabilità del solaio, ma molto rischioso: lo sfondellamento di 1 mq di solaio può provocare il distacco di 75 kg di materiale.
Il 9% dei casi di cronaca legati al solaio è dovuto a problemi strutturali. L’instabilità dei solai è meno diffusa, ma rende inagibile l’edificio e può portare al collasso dell’impalcato.

Vulnerabilità solai:
il rischio più diffuso si conferma non strutturale
lo sfondellamento

Problemi strutturali e non strutturali

Gli edifici più coinvolti sono quelli maggiormente frequentati

Le tipologie edilizie maggiormente coinvolte si rivelano le scuole e le residenze.
Il 44% dei casi riguarda strutture scolastiche, come scuole, università, istituti; a seguire troviamo l’edilizia pubblica, con uffici comunali, aule di assemblea e luoghi di raduno; le residenze, sia private che strutture messa a disposizione dai comuni o dalle università; ed infine le strutture ospedaliere.
Come può essere facile intuire, si tratta sempre di luoghi con un altissimo potenziale di rischio. Fortunatamente nel 52% dei casi, nel momento dell’incidente, il luogo era chiuso al pubblico o si trovava vuoto, sventando così il rischio che qualcuno rimanesse coinvolto.

Casi di sfondellamento in Italia
Rischi nell'edilizia

Mettere in sicurezza i solai è la priorità

È necessario intervenire con soluzioni certificate che tutelino le scelte dei tecnici

Da 30 anni l’azienda Sicurtecto Srl approfondisce le problematiche legate ai solai e studia soluzioni di messa in sicurezza per proteggere l’impalcato da problemi strutturali e non strutturali.

I sistemi antisfondellamento e rinforzo solai sono soluzioni certificate e progettate su misura per garantire la massima sicurezza in tutte le condizioni del solaio, ma anche pratiche per agevolare gli interventi e rendere accessibile la sicurezza degli edifici.
Per proteggere chi vive gli edifici e tutelare chi deve prendere le decisioni di manutenzione.

Per proteggere chi vive gli edifici e tutelare chi deve prendere le decisioni di manutenzione.

Ricevi maggiori indicazioni sulla prevenzione dei solai

Per ulteriori informazioni è disponibile la documentazione gratuita.
Compila il form a lato per riceverla senza impegno.
Ricevi maggiori informazioni sulla sicurezza dei solai
Javascript must be enabled in order to complete this form
Nome * Cognome * Email * Ente/Società * Provincia *
Telefono
Richiesta Documentazione informativa
Sicurtecto - controsoffitto antisfondellamento
Pretecto - controsolaio antisfondellamento
Depliant Azienda
Messaggio Acconsento al trattamento dei dati personali * Informativa privacy