Capriate da preservare: Resistecto include la diagnostica per intervenire in modo mirato

analisi capriate in legno

5 domande per la sicurezza delle capriate in legno

Ogni tecnico può contribuire alla corretta conservazione delle capriate in legno attraverso semplici sopralluoghi. Ad esempio, durante lavori di manutenzione delle coperture, ristrutturazioni di edifici o controlli programmati, è buona norma fare un semplice check allo stato di salute delle capriate.
Un controllo visivo permette di avere una visione generale sulle condizioni della struttura portante della copertura, e serve per assicurarsi che non si siano innescati cambiamenti nell’equilibrio originario.

Ma un’ispezione visiva può anche mettere in luce segnali di anomalie, come ad esempio monaci non allineati, lesioni nelle travi, l’aggiunta di graffe, degradi del materiale, spostamenti o rimozione degli elementi originari, mancanza di controventi, etc…
In questi casi si fanno spazio domande comuni a cui è necessario trovare risposta:

  • La capriata ha problemi di sicurezza e stabilità?
  • Di che natura sono i problemi presenti?
  • Le situazioni innescate possono aggravarsi?
  • È necessario intervenire?
  • Dove e come intervenire?

Dare risposte certe a queste domande è fondamentale per avere consapevolezza delle condizioni della copertura e quindi per conoscere i limiti di sicurezza dell’intero edificio. Lo strumento per ottenere queste informazioni è la diagnostica e per questo Resistecto® esegue una valutazione preliminare sulle capriate ancora prima di decidere se serve intervenire.

Fasi consolidamento Resistecto

L’approccio diagnostico Resistecto® segue le indicazioni NTC

Resistecto® consolida le capriate in legno seguendo un metodo ingegnerizzato, che prevede come primo passo una valutazione diagnostica sullo stato di salute delle coperture. La fase di analisi è importante per conoscere l’effettivo stato di salute delle capriate, avere consapevolezza del loro comportamento e del loro stato di conservazione, e permette di decidere come impostare la manutenzione.
Da questa prima fase si può definire se è necessario intervenire e in che modo, ed eventualmente impostare un progetto di consolidamento su misura, che sia realmente efficace per le criticità presenti.

La fase diagnostica eseguita da Resistecto® è stata strutturata seguendo le indicazioni normative. L’approccio diagnostico, il personale impiegato ed i metodi di analisi utilizzati rispondono infatti alle prescrizioni delle NTC2018, rispettive circolari e alla UNI EN 11035.

NTC 2018, Cap 8.5 | Analisi sul costruito

La normativa segnala la complessità di seguire un metodo univoco di analisi di fronte ad un patrimonio esistente eterogeneo. Per uniformare le valutazioni, le norme impostano un processo di analisi che permetta di definire i modelli che descrivono il comportamento della struttura. In particolare vengono richiesti:
– Analisi storico-critica
– Rilievo
– Caratterizzazione meccanica dei materiali
– Verifica delle azioni statiche e sismiche

Cosa comprende l’analisi preliminare delle capriate con Resistecto®?

ANALISI STORICO CRITICA
Si acquisisce la documentazione esistente relativa alle coperture, schede tecniche, eventi che hanno interessato le capriate nel tempo, informazioni su eventuali interventi precedenti.

RILIEVO GEOMETRICO
Vengono eseguiti i rilievi per determinare le caratteristiche costruttive di ogni elemento della copertura e definire i carichi presenti sulla capriata.

CARATTERIZZAZIONE DEL LEGNO VISIVA E STRUMENTALE
Si identifica la tipologia di legno secondo la UNI EN 11035 e viene definito lo stato di consistenza sia attraverso analisi visiva sia con strumentazione dedicata.

ANALISI PRELIMINARE DELLE CRITICITA’
Il rilievo a vista permette di riconoscere alterazioni, spostamenti e rotture locali degli elementi in copertura e delle connessioni rispetto alla loro conformazione originaria.

MODELLAZIONE DELLE CRITICITA’
Viene eseguita la modellazione della copertura e delle sollecitazioni a cui è sottoposta. Dal modello emergono tutte le criticità presenti e su cui intervenire.

RILASCIO RELAZIONE PRELIMINARE
Completata l’analisi dello stato di fatto viene rilasciata la relazione “Valutazione Preliminare dello stato della copertura” che riporta i risultati delle verifiche eseguite e definisce gli obiettivi di un eventuale intervento di consolidamento locale in conformità al capitolo 8.4 della NTC 2018.

Ogni fase viene eseguita dal team Resistecto®: ingegneri interni abilitati eseguono valutazioni complete grazie alla competenza specializzata in materia capriate e legno, e convalidano le informazioni raccolte grazie a strumentazioni all’avanguardia e software di modellazione.

I risultati ottenuti con la diagnostica Resistecto® sono validati da software di calcolo, modellazioni, strumentazioni e competenze specializzate.

Grazie alla fase diagnostica inclusa in Resistecto® è possibile ottenere tutte le informazioni per rispondere ad ogni domanda sulla sicurezza delle capriate e per definire se è necessario intervenire. E nel caso serva procedere con un consolidamento, la fase diagnostica ha già rilevato tutti i dati per impostare una progettazione su misura in base alle criticità riscontrate.

la conservazione delle capriate inizia con il tuo sopralluogo

Con Resistecto®, e grazie alla valutazione preliminare inclusa nel servizio, diventa facile presidiare la stabilità delle capriate in legno, ma è importante ricordare che ogni tecnico contribuisce alla conservazione delle capriate iniziando con un semplice check visivo.

Semplici sopralluoghi sulle capriate in legno dovrebbero essere effettuati regolarmente, in particolare dopo eventi atmosferici intensi, o eventi sismici, o in caso di lavori di manutenzione dell’edificio sottostante o, ovviamente, in caso di lavori sulla copertura.
In caso di situazioni non chiare o di dubbi, siamo a disposizione per fare una valutazione preliminare, attraverso il nostro servizio gratuito di consulto.

Vai alla pagina del consulto tecnico gratuito >

scarica la documentazione per maggiori informazioni
Javascript must be enabled in order to complete this form
Nome* Cognome* Email* Ente/Società
Provincia *
Città
Telefono
Ti occupi di consolidamento capriate?
Consento il trattamento dei dati personali *

Esplora l’ingegno e le criticità delle capriate in legno con il docufilm “Col naso all’insù”

Interviste a docenti, esperti e professionisti ci raccontano come mai le capriate in legno sono così diffuse, come funzionano, come presidiarle e attraverso quali soluzioni innovative. Un video dedicato ai tecnici che si prendono cura del costruito.