Instabilità: le cause

Perché il solaio si degrada?

  • Cause interne

    Normale invecchiamento ed utilizzo struttura

    Il naturale invecchiamento dell’impalcato. Durante la vita di un solaio è inevitabile che le continue sollecitazioni, i movimenti a cui è sottoposto ed il normale utilizzo in condizioni di esercizio possano portare al degrado dei materiali o delle connessioni alle strutture verticali

    I materiali impiegati, infatti, nel corso della loro vita risentono notevolmente dell’ambiente in cui sono inseriti e possono modificarsi perdendo le caratteristiche meccaniche iniziali

    Barre di armatura arrugginite

    Armatura ossidata

    Destinazione d'uso errata: solaio sovraccaricato

    La destinazione d’uso: maggiori sono le sollecitazioni e maggiore è lo stress tensionale che subisce il solaio

  • Cause progettuali

    La progettazione delle luci. Luci eccessive, l’assenza di rompitratta e solai snelli provocano delle sollecitazioni eccessive agli elementi che costituiscono il solaio.

    Luci eccessive senza rompitratta

    Luci eccessive senza rompitratta

    Luci eccessive senza rompitratta o solai snelli

    Luci eccessive senza rompitratta o solai snelli

    La non idonea posa in opera, realizzata senza tenere conto di tutti gli accorgimenti della perfetta regola d’arte.

    Il mancato avvolgimento da parte del calcestruzzo lascia i ferri d’armatura scoperti agli agenti atmosferici

    Il mancato avvolgimento da parte del calcestruzzo lascia i ferri d’armatura scoperti agli agenti atmosferici

    Il mancato avvolgimento da parte del calcestruzzo lascia zone vuote che alterano gli stati tensionali

  • Cause esterne


    INFILTRAZIONI

    SCOSSE DI TERREMOTO E CEDIMENTI DEL TERRENO

    EVENTI ECCEZIONALI (INCENDI, ALLAGAMENTI, ECC.)

    Sono tutte cause che incidono sulla normale vita del solaio, sottoponendolo a sollecitazioni eccessive che ne influenzano la corretta conservazione.